Affidamento esclusivo di mia figlia

Inviata da Daniela. 13 giu 2018 6 Risposte  · Affidamento esclusivo

Buonasera, ho 34 anni e una figlia di 18 mesi. Vorrei separarmi da mio marito chiedendo l affidamento esclusivo di mia figlia poiché vive con noi ma da circa un anno passa il suo tempo libero dedicandosi ai suoi hobby lasciandoci sole a casa per giornate intere. Inoltre, quando mia figlia aveva solo due mesi mi ha alzato le mani addosso mentre la stavo allattando. Quando gli dico di andare via (da casa mia dove non ha la residenza) mi minaccia che mi toglie mia figlia. Può farlo? Premetto che sono una persona sana, con un lavoro a tempo indeterminato e una casa di proprietà.

Miglior risposta

Non solo non può farlo ma la minaccia di toglierle i figli è una minaccia grave. Pertanto se nè ha l'opportunità registri una di tali conversazioni da usare in un successivo giudizio in cui chiederà l'affido esclusivo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera, l'affidamento dei figli normalmente è condiviso, cioè le decisioni più importanti vanno prese insieme. Si può ottenere l'affido esclusivo solo se si dimostra che è nell'interesse del figlio. A titolo di esempio se un genitore ha comportamenti violenti verso il figlio, oppure non è in grado di badare al figlio per dipendenze da stupefacenti o alcol, ecc. Nel suo caso mi sembra che lei lamenti, soprattutto, uno scarso interesse del padre per cui non mi sembra che basti per ottenerlo. Infine, la richiesta di suo marito di toglierle il figlio non troverebbe mai accoglimento in un Tribunale, se dovesse dirlo di nuovo le consiglio di denunciarlo.
Per la separazione, comunque, si rivolga ad un avvocato esperto in diritto di famiglia della sua zona.
Distinti saluti.
Avv. Alberto Alvazzi del Frate
Roma

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 GIU 2018

Logo Avv. Alberto Alvazzi Del Frate Avv. Alberto Alvazzi Del Frate

176 Risposte

272 voti positivi

Gentile Daniela,
dalle poche righe che ha scritto, ci pare di comprendere che, nel Suo caso, non sussistono gli estremi affinché il Suo compagno possa chiedere l'affidamento esclusivo della minore.
Documenti le minacce al fine di poter eventualmente agire nei confronti di quest'ultimo per richiedere l'affido esclusivo della bambina.
Restiamo a disposizione per ogni eventuale chiarimento.
Studio Legale Giaccardi-Laurino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 GIU 2018

Logo Studio legale Giaccardi-Laurino Studio legale Giaccardi-Laurino

160 Risposte

223 voti positivi

Gent.le Sig.ra Daniela,
in tema di affidamento di minori, la regola generale è quella dell’affido condiviso; si presume cioè che il preminente interesse del minore ( il parametro cui rapportare ogni decisione) sia quello di mantenere un rapporto equilibrato con entrambi i genitori.
Tale presunzione può essere ovviamente superata dalla prova dell’influenza negativa che il genitore abbia sull’equilibrio psico-ficsico del minore, prova che viene normalmente superata avvalendosi di professionisti specializzati (psicologi, psicoterapeuti ecc). In tali ipotesi il Giudice può limitare il diritto di visita del genitore e sottoporlo a particolari condizioni (presenza di assistenti sociali agli incontri).
Da quanto appena esposto, nessuno dei due genitori può “togliere” il figlio all’altro, se non quando sussistano situazioni in grado di compromettere il benessere del minore.
Nella speranza di essere stato utile, offro la disponibilità del mio studio e Le porgo distinti saluti,
Avv. Francesco Zofrea

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2018

Logo Studio Legale Zofrea Studio Legale Zofrea

466 Risposte

329 voti positivi

Gentile Daniela,
Le condizioni affinché venga disposto un affido esclusivo a favore di un solo dei genitori sono molto severe e a tale decisione si perviene dopo un'attenta valutazione del singolo caso concreto. Ciò detto da quanto lei scrive non sembra che ci siano le condizioni affinché Suo marito possa ottenere tale forma di affidamento di Vostra figlia. Come suggerito dal Collega che ha risposto in precedenza potrebbe valutare Lei una richiesta in tal senso (la cui fondatezza o meno dipende da un insieme di circostanze che in questa sede non è possibile affrontare). Ulteriore consiglio: dovessero ripetersi episodi di violenza non si faccia intimidire e si rivolga a qualcuno per un aiuto.
Cordialmente,
Avv. Francesca Pirotta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2018

Logo Studio Legale Avv. Francesca Pirotta Studio Legale Avv. Francesca Pirotta

21 Risposte

8 voti positivi

Buongiorno, suo marito non può toglierle sua figlia. Anzi producendo le prove del maltrattamento subito e del disinteresse di suo marito può ottenere l'affido esclusivo.
Resto a disposizione per qualsiasi necessità.
Distinti saluti.
Dott. Antonino Matina

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2018

Logo Dott. Antonino Matina Dott. Antonino Matina

1029 Risposte

1275 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Affidamento esclusivo per mia figlia di 8 mesi

3 Risposte, Ultima risposta il 09 Luglio 2016

affidamento esclusivo a causa di problemi psichiatrici della madre

3 Risposte, Ultima risposta il 08 Maggio 2018

Affidamento esclusivo

5 Risposte, Ultima risposta il 25 Novembre 2016

Affidamento esclusivo al padre

5 Risposte, Ultima risposta il 15 Aprile 2018

La madre può rinunciare all' affidamento esclusivo?

5 Risposte, Ultima risposta il 13 Gennaio 2018

Affidamento esclusivo, congiunto e condiviso

6 Risposte, Ultima risposta il 14 Agosto 2015

Affidamento esclusivo, ma come?

5 Risposte, Ultima risposta il 30 Ottobre 2015

Affidamento di un figlio minore

2 Risposte, Ultima risposta il 11 Aprile 2018

Posso chiedere l'affidamento esclusivo di mio figlio?

6 Risposte, Ultima risposta il 16 Dicembre 2016