Posso essere querelato per stalking?

Inviata da Stefano. 5 mar 2016 5 Risposte

Salve,
tempo fa mi piaceva una nuova commessa di un negozio e, non avendo il coraggio di disturbarla sul lavoro per conoscerla, ho pensato di farle un regalo per il suo compleanno (di cui sapevo la data perché l'ho sentita parlare con una collega). Quindi, in quei giorni, ho messo nella buchetta del negozio un pacchetto contenente un film divertente in DVD ed un biglietto di auguri, con scritto il mio numero di cellulare nel caso le andasse di fare quattro chiacchiere. Non ho mai ricevuto nulla sul telefono e, quando sono tornato in negozio nei mesi successivi, non l'ho più vista.
Adesso, però, mi viene il timore che questo gesto per me carino possa essere stato male interpretato, e di poter essere accusato di stalking per il regalo e le visite al negozio. È possibile?
Grazie mille per l'aiuto e cordiali saluti.

Argomenti simili

5 Risposte

  • Miglior risposta

    Gentile Signor Stefano,
    dal suo racconto non si ravvisano, assolutamente, gli elementi costitutivi del reato de lei paventato.
    Distinti saluti,
    Avv. Redjan Sako

    Pubblicato il 07 Marzo 2016

    Logo Avv. Redjan Sako

    65 Risposte

    18 Valutazioni positive

Spiega il tuo caso ai nostri avvocati

Qual è la tua domanda? Avvocati esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come vuoi inviare la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli avvocati della tua zona
    Per selezionare gli avvocati più adatti
    • 7700 Avvocati a tua disposizione
    • 6850 Domande inviate
    • 22850 Risposte inviate
    • Salve, escludo che la sua condotta possa essere qualificata come atti persecutori o comunque sia penalmente rilevante.
      Cordiali saluti

      Pubblicato il 08 Marzo 2016

      Logo Studio Legale Nizzi Grifi Gargiolli

      97 Risposte

      22 Valutazioni positive

    • Salve Stefano,
      l'art.612 bis del codice penale richiede per la sua integrazione condotte reiterate nel tempo di carattere minaccioso e/o molesto tali da ingenerare nella vittima uno stato di paura e/o ansia. Vorrei rassicurarLa nel dirLe che il Suo gesto, isolatamente considerato, non sarebbe idoneo di per sé a integrare la fattispecie in questione.
      Cordiali saluti

      Avv.M.Grazia Mazzucchi Sabatini

      Pubblicato il 07 Marzo 2016

      Logo Avvocato Maria Grazia Mazzucchi Sabatini

      11 Risposte

      3 Valutazioni positive

    • Non si preoccupi:se ogni tentativo,peraltro cortese,dovesse essere considerato stalking,sarebbero imperante solitudine e depressione:sia solo attento,quando percepisce che un approccio non e' gradito,a non insistere rendendosi insopportabile Avv. Alfredo Guarino Napoli

      Pubblicato il 08 Marzo 2016

      Logo Avv. Alfredo Guarino

      1523 Risposte

      307 Valutazioni positive

    • Buongiorno Signor Stefano.
      Commette il reato di staking colui che tiene in maniera ripetitiva comportamenti invadenti, di intromissione, con pretesa di controllo, ad esempio minacciando qualcuno costantemente, con telefonate, messaggi, appostamenti, ossessivi pedinamenti.
      Questo tipo di condotta deve arrecare nella vittima un grave stato di timore per la propria salute e per la propria sicurezza o per quella di un altro soggetto a lei vicino, tanto da farle alterare lo stile di vita quotidiano per sfuggire agli atti persecutori.
      Ne consegue che una sola minaccia o un isolato episodio non sono sufficienti ad integrare tale fattispecie criminosa.
      Pertanto, nel Suo caso non ritengo sussistano gli estremi per la sussistenza dello stalking.
      Distinti saluti.
      Avv. Stab. (Abogado) Rossana Delbarba

      Pubblicato il 07 Marzo 2016

      Logo Avv. stab. Rossana Delbarba

      769 Risposte

      159 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande