Occupazione ad oltranza di un terreno altrui

Inviata da Marcello Palma. 27 mar 2019 Diritto immobiliare

Molti anni fa, ho dato la possibilità ad uno dei miei nipoti di portare all'aria aperta un suo figlio nato con problemi cerebrali ed usufruire ad uso di un terreno con annessa casa. Per anni mio nipote se ne è occupato trasformando lo stato dei luoghi con piantumazioni e coltivazioni. Con il decesso prematuro di questo figlio, mio nipote avrebbe dovuto restituirmi l'uso del terreno, ma per un giro di tempi con il mio stato di salute carente non ho avuto modo di occuparmi della mia proprietà e lui ne ha approfittato costruendo una stalla e allevando 3 cavalli che (come disse a suo tempo) sarebbero serviti per l'ippoterapia del figlio, senza dirmi di aver realizzato cio'. Ad oggi lo stato dei luoghi è pessimo, tra rifiuti nell'area di corte e un immobile che cade a pezzi, avrei deciso di recuperarlo per venderlo, ma mio nipote non ne vuole sapere e mi ha minacciato, pur considerando che nell'amministrazione dove è localizzata la mia proprietà spunta il mio nome, infatti è come se la stalla e i cavalli appartenessero alla sottoscritta, ma non è cosi'. Come posso fare ad intervenire per prendere possesso della mia proprietà? Potrebbe agire per usucapione, ma il suo nome non compare. Chiedo consiglio. Grazie dell'attenzione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Marcello,

con riferimento al suo quesito, bisogna capire con quale intento suo nipote ha utilizzato il bene immobile.

Invero, il nostro ordinamento prevede la possibilità dell'acquisto della proprietà tramite usucapione ultraventennale se, durante tutto il periodo, colui che ha detenuto il bene lo ha fatto con l'intendimento di esserne il proprietario.

Qualora invece suo nipote, pur occupandosi del terreno, abbia continuato ad utilizzare il suo nome e non il proprio, allora sarebbe tenuto a restituire il bene immobile.

Spero di essere stata d'aiuto.
Non esiti a contattare lo studio in caso di ulteriori dubbi sul punto.

Avv. Eleonora Tripi
The Italian Lawyer

The Italian Lawyer Avvocato a Milano

106 Risposte

397 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera,

ai fini di un acquisto per usucapione suo nipote deve aver utilizzato la proprietà come se fosse sua (da quello che scrive sembrerebbe così) per oltre 20 anni.
Tuttavia laddove invece lo stesso, pur occupandosi del terreno, abbia continuato ad utilizzare il suo nome e non il proprio tali elementi potrebbero portare ad escludere la possibilità di acquisto, in quanto lo stesso ha comunque riconosciuto implicitamente di non essere il proprietario.
Resto a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti,
Avv. Isabella Giannone

Avv. Isabella Giannone Avvocato a Messina

19 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno sig. Marcello,
ovviamente il suo caso meriterebbe tutti gli approfondimenti che solo con un incontro con un legale potrà fornire.
Ciò detto, ritengo tuttavia che si possa ragionare sull'esistenza di un contratto di comodato, con ogni conseguenza di legge in ordine al suo diritto di rientrare in possesso dell'immobile e annesso terreno.
Cordiali saluti
Avv. Marco Dieni

Avv. Marco Dieni Avvocato a Monza

23 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

La prima cosa che le consiglierei di fare è quella di inviare una raccomandata con avviso di ricevimento per intimare il rilascio del terreno e ciò anche ai fini interruttivi della prescrizione. E poi si rivolga ad un legale di fiducia che potrà consigliarle la via più opportuna per tutelarla.
A sua disposizione, saluto cordialmente.
Avv. Loretta Davanzo

Avvocato Loretta Davanzo Avvocato a Lecco

52 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

gentile sig. Marcello,
per fornire un'esatta valutazione della fattispecie esposta sarebbe necessario studiare
la documentazione in suo possesso. Le consiglio quindi di recarsi presso uno studio legale .
Cordialmente
avv Francesco Colantonio

Avv. Francesco Colantonio Avvocato a Brescia

354 Risposte

281 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, concordo con il Collega circa la necessità di una migliore conoscenza dei fatti per ppter valutare con sufficiente serenità la questione. D'altra parte l'occupazione ed il possesso utile ai fini dell'usucapione presuppongono l'animus rem sibi habendi che probabilmente il nipote non aveva dimostrato e non ha neppure ora essendogli stati semplicemente concessi in uso i beni.

Avv. Antonio Cesarini Avvocato a Bergamo

1350 Risposte

536 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Nel suo caso sembra potersi configurare un contratto di comodato d'uso di un immobile (per il quale non serve la forma scritta) per un tempo (la vita del figlio di suo nipote ) e per un uso determinato (la terapia del figlio del nipote). Essendo venuti meno i due presupposti lei ha diritto alla restituzione a semplice sua richiesta: suo nipote avrebbe diritto al rimborso solo delle spese straordinarie se necessarie ed urgenti.

Avv. David Micheli Avvocato a Trento

228 Risposte

125 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Egregio sig.Palma,avrei bisogno di conoscere meglio quanto è successo per valutare se può rivendicarsi con presunzione di esito favorevole l'usucapione.Cordialmente avv.Alfredo Guarino Napoli

Avv. Alfredo Guarino Avvocato a Napoli

3947 Risposte

1380 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Avvocati specializzati in Diritto immobiliare

Vedere più avvocati specializzati in Diritto immobiliare

QANDA_other_questions_related_ttl

Esponi il tuo caso ai nostri avvocati

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento legale in 48h.

50 QANDA_form_question_details_hint

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. QANDA_form_public_description2_lbl

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

QANDA_form_send_feedback_ttl

QANDA_form_send_feedback_lbl

QANDA_form_question_already_exists_ttl

QANDA_form_question_already_exists_txt

avvocati 8950

avvocati

domande 14750

domande

Risposte 44350

Risposte