Separazione consensuale in comune?

Inviata da sonia. 3 mag 2016 10 Risposte  · Separazione consensuale

Vorrei separami da mio marito in modo consensuale, avendo una bimba di 4 anni è possibile farlo in comune? Essendo io casalinga (so che non esiste più il mantenimento del coniuge) lo stato mi riconosce un aiuto economico per il tempo che mi occorre a trovare lavoro?

separazione , lavoro , marito , consensuale , mantenimento

Miglior risposta

Buongiorno Sonia! La procedura avanti l'Ufficiale di Stato Civile, proprio perchè vi è una minore di 4 anni, non può essere adita da Lei e Suo marito. Per quanto concerne il mantenimento esso esiste ancora e può essere concordato dai coniugi o disposto dal giudice facendo però riferimento al reddito del coniuge occupato e al tenore di vita della famiglia.
Cordialità.
Avv. Mariarosa Signorini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Salve,
nel caso di figli minori non si può ricorrere al procedimento in comune ma in tribunale, naturalmente anche con un ricorso congiunto nel caso le parti si accordino su tutte le condizioni. Se Lei è senza lavoro ha diritto, oltre all'assegno per il mantenimento del figlio minore, anche a un assegno per lei in proporzione al reddito di suo marito. Se lei non ha reddito potrà farsi assistere da un legale iscritto all'albo dei difensori ammessi al gratuito patrocinio a spese dello Stato. Se abita in una zona a me vicina può avvalersi del mio studio.
Saluti cordiali

Avv. Vittoria Lupi

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2016

Anonimo

Gentile Signora
con l'accordo di suo marito è possibile una separazione consensuale. Lei ha diritto al mantenimento per sé e per la bimba oltre l'assegnazione della casa familiare.
Se suo marito non condivide il suo mantenimento è possibile procedere con una separazione giudiziale.
In entrambi i casi, se lei non ha redditi, può accedere al gratuito patrocinio e nulla dovrà per le spese legali.
Rimango a Sua disposizione per qualsiasi chiarimento e, se lei cortesemente volesse indicarmi attraverso il portale dove risiede, mi rendo disponibile ad assisterla nel procedimento di separazione.
Cordiali saluti.
Avv. Loredana De Simone

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Logo Studio Legale Avvocato Loredana De Simone Studio Legale Avvocato Loredana De Simone

31 Risposte

12 voti positivi

Buongiorno, il mantenimento del coniuge disoccupato esiste ancora, anzi, le consiglio di chiederlo, vista la sua situazione, sia per Lei che per sua figlia. Inoltre, Lei può chiedere anche l'assistenza a mezzo del gratuito patrocinio, quindi senza pagare le spese legali che restano a carico dello Stato. Se abita a Roma o provincia posso assisterla.
Cordiali saluti.
Avv. Alberto Alvazzi del Frate

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Logo Avv. Alberto Alvazzi Del Frate Avv. Alberto Alvazzi Del Frate

179 Risposte

285 voti positivi

Gentile Signora Sonia,
l'esistenza di una figlia minore Le preclude il ricorso della separazione davanti all'Ufficiale dello Stato Civile del Suo Comune di residenza, Lei potrà addivenire ad una separazione mediante negoziazione assistita in cui, Lei e Suo marito, per il tramite dei rispettivi avvocati, potrete raggiungere un accordo che, in presenza della minore, dovrà essere autorizzato dal Tribunale e tale accordo dovrà prevedere tanto le modalità di esercizio dell'affido condiviso della bambina quanto l'ammontare dell'assegno di mantenimento per Lei e vostra figlia che Suo maritò dovrà versarLe. Se non doveste essere d'accordo non potrete fare altro che ricorrere al Tribunale per la separazione giudiziale.
A Sua disposizione per ogni eventuale chiarimento, Le porgo i migliori saluti.
avv. Maria Franzetta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Logo Studio Legale Franzetta Dassano Studio Legale Franzetta Dassano

68 Risposte

70 voti positivi

Gentile Sonia,

l'esistenza di una figlia minore è ostativa alla procedura di separazione consensuale in Comune.
Mi metto a Sua disposizione per una negoziazione assistita o per un ricorso per la separazione avanti al Tribunale. Potrà chiedere il mantenimento per se e per la figlia.
Resto a disposizione, saluti cordiali.

avv. Giovanni Bonomo

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Logo Avv. Giovanni Bonomo Avv. Giovanni Bonomo

196 Risposte

106 voti positivi

Gentile signora Sonia,
se lei é casalinga e non ha redditi ha diritto al contributo al mantenimento suo r della figlia, nonché l'assegnazione della casa coniugale se la bimba abiterà prevalentemente con lei.
Cordiali saluti.
Avv. Emanuela Costa
Venezia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Logo Studio Legale Avvocato Emanuela Costa Studio Legale Avvocato Emanuela Costa

324 Risposte

294 voti positivi

Buongiorno, avendo un minore non è possibile fare la separazione consensuale in comune ma in ogni caso è possibile richiedere un mantenimento a Suo marito anche per Lei e non solo per la minore in quanto i mantenimenti vengono disposti in base alle reali condizioni ecoomiche dei coniugi. Si potrebbe probare a trovare un accordo con Suo marito circa la seprazione consuale anche in relazione al manteimento. Se ha bisogno di assistenza mi contatti pure
avv. Roberta Zambelli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Logo Avv. Roberta Zambelli Avv. Roberta Zambelli

3 Risposte

Buongiorno!
Purtroppo voi non potete accedere alla procedura di separazione in comune perché avete una minore, quindi dovete andare in tribunale. Mi dice essere casalinga, quindi ritengo che lei abbia diritto ad avere un assegno di mantenimento da parte del marito è un altro assegno a favore della figlia. ( non è vero che non esiste più!!!!!)
Mi contatti per seguirla nella pratica di separazione! Resto a disposizione
Avv Michela parzani

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Logo Studio legale Avv. Parzani Michela Studio legale Avv. Parzani Michela

210 Risposte

178 voti positivi

Buongiorno Signora Sonia.
Non può separarsi consensualmente in Comune poiché ha una bimba di minore età.
Può, però, usufruire della negoziazione assistita oppure procedere con la separazione consensuale innanzi al Tribunale.
Per quanto riguarda il mantenimento del coniuge, esiste eccome!!!!
Distinti saluti.
Avv. Stab. (Abogado) Rossana Delbarba

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

4 MAG 2016

Logo Avv. stab. Rossana Delbarba Avv. stab. Rossana Delbarba

769 Risposte

313 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Separazione consensuale senza figli in comune

14 Risposte, Ultima risposta il 23 Giugno 2015

Divorzio consensuale in comuni diversi

6 Risposte, Ultima risposta il 08 Ottobre 2018

Divorzio dopo 22 anni di Separazione Consensuale

5 Risposte, Ultima risposta il 25 Agosto 2017

separazione consensuale e affidamento condiviso

4 Risposte, Ultima risposta il 08 Agosto 2017

separazione consensuale con figli minori di una sola delle parti

3 Risposte, Ultima risposta il 02 Novembre 2017

Separazione consensuale

7 Risposte, Ultima risposta il 12 Febbraio 2015

Separazione e lavoro in comune

1 Risposta, Ultima risposta il 09 Aprile 2018

separazione consensuale senza avvocato

5 Risposte, Ultima risposta il 08 Giugno 2017

Donazione quota casa separazione consensuale

6 Risposte, Ultima risposta il 25 Luglio 2018