ritiro denunce per violenza sessuale

Inviata da Francesca. 16 mag 2018 Violenza domestica

Buongiorno,
Un anno fa ho scoperto che il mio ex compagno frequentava un'altra donna.
Mi sono presa il tempo necessario per capire se poteva essere salvato qualcosa.
Una volta compreso che non c'era nulla da fare, a gennaio di quest'anno, tramite il mio legale, ho chiesto un affidamento congiunto consensuale della bambina. Dacché lui ha scoperto che facevo sul serio ha iniziato a molestarmi tutte le notti tant'è che i vicini hanno chiamato la polizia e da li a qualche giorno ho dovuto denunciarlo. Dopo la denuncia lui ha continuato a molestarmi tentando anche di avere un rapporto contro la mia volontà. ho fatto una seconda denuncia.
Visto che lui alla mia richiesta consensuale non aveva dato alcun riscontro, l'avvocato stava preparando il ricorso giudiziale per l'affidamento della bambina. Visto il suo comportamento di maltrattamenti continui su di me, abbiamo presentato un ricorso per il suo allontanamento.
Il giudice ha disposto il suo allontanamento dalla casa familiare.
Premetto che lui, prima di scoprire che aveva un'altra donna, è sempre stato gentile con me e mai mi sarei aspettata un comportamento simile da parte sua visto che per ben 9 anni è sempre stato premuroso e attento nei miei confronti.
Io pero non ho la forza psicologica ed economica, ma soprattutto psicologica, per affrontare un processo penale. Vorrei soltanto vivere serena e che entrambi facessimo i genitori per la bambina e ogni uno facesse la propria vita. Non voglio tornare insieme a lui ma vorrei in qualche modo stoppare la procedura penale e, sperando che lui nel frattempo abbia capito di aver sbagliato, si possa tornare alla richiesta di un affidamento consensuale.
La mia paura e che lui, se ritirassi le denunce, possa tormentarmi magari inseguendomi o venendo sotto casa.
Cosa mi consigliate?
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Signora,
come le potrà confermare il suo avvocato, la denuncia per violenza sessuale non può essere ritirata e pertanto il processo andrà avanti lo stesso a meno che i fatti non vengano qualificati in modo diverso dalla Procura cosa che però non vedo probabile.
Cordiali saluti.
Avv. Jacopo Pepi

Studio Avvocati Pepi Avvocato a Firenze

469 Risposte

431 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora la querela non può essere ritirata.
Cordialità
Avv. Annalisa Alpi

Avv. Annalisa Alpi Avvocato a Cesena

157 Risposte

54 voti positivi

QANDA_online_therapy_badge

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora Francesca ,Lei non può ritirare quella denuncia ma può evitare di costituirsi parte civile nel processo.Cordialmente avv.Alfredo Guarino Napoli

Avv. Alfredo Guarino Avvocato a Napoli

4170 Risposte

1450 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Avvocati specializzati in Violenza domestica

Vedere più avvocati specializzati in Violenza domestica

Altre domande su Violenza domestica

Esponi il tuo caso ai nostri avvocati

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento legale in 48h.

50 QANDA_form_question_details_hint

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. QANDA_form_public_description2_lbl

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

QANDA_form_send_feedback_ttl

QANDA_form_send_feedback_lbl

QANDA_form_question_already_exists_ttl

QANDA_form_question_already_exists_txt

avvocati 8950

avvocati

domande 15800

domande

Risposte 45000

Risposte