Inquilini non se ne vanno

Inviata da Ornella. 18 apr 2017 12 Risposte  · Contratti

Buonasera, sono l'amministratrice di sostegno di mia suocera che ha l'usufrutto di un appartamento di proprietà di mio marito. Per motivi economici gravi ho avuto l' autorizzazione dal giudice tutelare di venderlo tramite asta telematica per tutelare gli interessi di mia suocera per paura che vendedolo per conto mio lo svalutassi. L'appartamento in questione è affittato con contratto3+2 con scadenza il 30/06/2017. Gli inquilini comunque mi hanno detto chiaro e tondo che da li non se ne vanno...cOme devo Comportarmi? Grazie

marito

Miglior risposta

Gentile signora, le conviene rivolgersi al piu' presto a un legale per avviare la procedura di intimazione di sfratto per morosita' preceduta da una raccomandata a/r al conduttore. Mi contatti pure tramite portale. Cordiali saluti
Avv. Ticozzi Chiara Letizia
Milano

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissima Sign.ra Ornella,
da ciò che lei stessa ha esposto ci sono gli estremi per promuovere un'azione di sfratto al fine di liberare l'appartamento, attraverso un intimazione di rilascio per morosità dell'immobile accompagnata dai gravi motivi familiari.
Per qualsiasi dubbio non esiti a contattarci.
Cordiali Saluti.
Avv. Anna Realmuto KMlegalnet

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2017

Logo KMLegalNet KMLegalNet

102 Risposte

373 voti positivi

Gentile Signora,
la normativa in vigore (L.431/1998) regolamenta all'art 2 n.5 la neccessità di inviare,sei mesi prima della scadenza contrattuale una lettera raccomandata ar con la quale si comunichi la rinuncia al rinnovo.In mancanza il contratto si rinnova per un identico periodo.
Lei ha per caso inviato detta raccomandata? da cosa desume che i conduttori non intendono liberare l'immobile?
In ogni caso pare opportuna l'assistenza di un legale.
Cordialità
Avv.Giovanni Cigliola

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2017

Logo Studio Legale Avv. Giovanni Cigliola Studio Legale Avv. Giovanni Cigliola

75 Risposte

18 voti positivi

Gent.ma sig.ra Ornella,
le consiglio di dare lettura al contratto.
Ritengo, infatti, che il rapporto si sia già rinnovato, quantomeno per altri due anni.
Non sarei così certo della posibbilità di eseguire uno fratto per la data del 30.06.2017.
Cordiali saluti
avv. Massimo Mascali (Bergamo)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2017

Logo Avvocato Massimo Mascali Avvocato Massimo Mascali

45 Risposte

16 voti positivi

nel contratto di locazione - come nella legge equo canone del 78 - viene prevista la possibilità di risolvere il contratto da parte del locatore qualora subentri l'esigenza di vendere l'immobile locato. Sua suocera ha solo quell'immobile, immagino? Oppure dovrebbe esperire immediatamente procedura di sfratto di licenza per finita locazione , in modo tale da - scaduto il termine contrattuale - avere in mano un titolo esecutivo da azionare nel caso in cui i conduttori non lascino l'appartamento spontaneamente al termine di scadenza naturale del contratto. Cordialità

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2017

Logo Avv. Mariavittoria Garatti Avv. Mariavittoria Garatti

8 Risposte

1 voto positivo

Se gli inquilini sono morosi nei pagamenti, si procederà allo sfratto per morosità. Se non lo sono, si deve procedere allo sfratto per finita locazione. Cordiali saluti.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2017

Logo Avv. Giovanni Randon Avv. Giovanni Randon

176 Risposte

25 voti positivi

Buongiorno, per mandare inquilini non morosi in presenza di contratto d'affitto devono ricorrere determinate circostanze. Se queste sussistono, si procederà con regolare sfratto. Mi può contattare per informazioni.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2017

Logo Studio Legale Avv. Irene Bonora Studio Legale Avv. Irene Bonora

116 Risposte

37 voti positivi

Buongiorno,
Innanzitutto bisogna sapere se gli inquilini sono morosi o meno. In ogni caso le consiglio di procedere mediante un legale in modo da riavere l'immobile da vendere.
Resto a disposizione per qualsiasi necessità.
Distinti saluti.
Dott. Antonino Matina

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2017

Logo Dott. Antonino Matina Dott. Antonino Matina

1053 Risposte

1318 voti positivi

Sono a Sua disposizione per la proceduta di intimazione di rilascio dell'immobile per gravi motivi familiari. Saluti cordiali. avv. Giovanni Bonomo

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2017

Logo Avv. Giovanni Bonomo Avv. Giovanni Bonomo

196 Risposte

94 voti positivi

occorrerà promuovere un'azione di sfratto per finita locazione al fine di liberare l'appartamento.
avv. Moriero - Genova

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2017

Logo Studio Legale Francesca Moriero -Luigi Vanti Studio Legale Francesca Moriero -Luigi Vanti

48 Risposte

15 voti positivi

Buongiorno
Deve promuovere un azione di sfratto e nel anche un azione di risarcimento danni.Resto a sua disposizione per ogni chiarimento. AVV.GIOVANNA Oriani

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2017

Logo Avv. Giovanna Oriani Avv. Giovanna Oriani

755 Risposte

319 voti positivi

Gentile signora Ornella,se i conduttori non rilasciano l'appartamento alla scadenza del contratto,promuova uno sfratto per finita locazione e prospetti una azione legale di risarcimento del danno,data la situazione.Cordialmente Avv.Alfredo Guarino Napoli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 APR 2017

Logo Avv. Alfredo Guarino Avv. Alfredo Guarino

2775 Risposte

691 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
sfrattare inquilini per vendere appartamento

6 Risposte, Ultima risposta il 13 Febbraio 2018