Successione di un immobile e comproprietà

Inviata da Anna Rossi. 10 mag 2018 3 Risposte  · Diritto immobiliare

A morte di mio padre che era comproprietario di un immobile, la sua quota è per successione, di noi figli più mia madre.
Siamo tre figli più mia madre.

L'immobile, era stato a sua volta, ereditato da mio padre e dai fratelli dai propri genitori. I fratelli di mio padre defunto, usufruiscono "abusivamente" di questo immobile.

Non siamo interessati a chiedere l'affitto retroattivo di tutti questi anni ma, come bisogna muoversi per richiedere la vendita della nostra quota?
Garantisco che non c'è usucapione perchè anni fa, una delle sorelle ha venduto tranquillamente a loro la propria quota. E alla morte di mio padre, abbiamo trovato ricevute di tassa sulla casa risalente a diversi anni e so che in questo modo, l'usucapione si interrompe se sta per compiersi.

C'è chi dice che basta una raccomandata. Chi di agire tramite un legale. Io non ho proprio compreso cosa bisogna fare tecnicamente.
Grazie anticipatamente.

fratelli

Miglior risposta

Gentile Signora,

E’ necessario esaminare tutta la documentazione relativa al caso al fine di fornirLe una risposta completa, ed in particolare la denuncia di successione che va presentata entro 1 anno dalla morte.

Alla luce di quanto da Lei riferito, sembra che Lei ed i Suoi familiari siate comproprietari di un immobile in comunione con i Suoi zii.

Nel caso in cui vogliate alienare la quota di Vostra proprietà, sarà necessario provvedere alla divisione delle quote e ciò potrà avvenire o mediante un atto di divisione ovvero, in caso di rifiuto da parte degli altri comunisti, mediante azione di divisione giudiziale.

Per interrompere la prescrizione, trattandosi di occupazione di immobile, ritengo preferibile la redazione e notifica di un atto giudiziario (art. 2943 c.c.).

Cordialmente,

Avv. Giovanni Babino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Si rechi subito da un Avvocato con quello che ha di prove e documenti. farete immediatamente una diffida ed eventualmente offrirete loro la vostra quota in vendita. Prima di agire per la divisione dell'immobile in sede giudiziaria dovrete in ogni caso tentare la conciliazione obbligatoria, la notifica dell'invito a mediazione interrompe i la prescrizione.
Cordiali saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

13 MAG 2018

Logo Studio Legale Puglia Avv. Gaetano Studio Legale Puglia Avv. Gaetano

1039 Risposte

1280 voti positivi

Per quanto mi consta solo la notifica di un atto giudiziario per esercitare i propri diritti dominicali sul terreno è idonea ad interrompere la prescrizione ai fini dell'usucapione

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 MAG 2018

Logo Avv. Antonio Cesarini Avv. Antonio Cesarini

1284 Risposte

432 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
come uscire da un immobile in comproprietà?

5 Risposte, Ultima risposta il 04 Aprile 2019

comproprietà di immobile

1 Risposta, Ultima risposta il 26 Settembre 2017

Comproprietà di un immobile

7 Risposte, Ultima risposta il 03 Settembre 2015

immobili ereditati in comproprieta, riscio di usucapione ...

2 Risposte, Ultima risposta 18 Luglio 2019

Come vendere immobile in comproprietà?

5 Risposte, Ultima risposta il 14 Marzo 2016

Immobile in comproprietà

3 Risposte, Ultima risposta il 20 Aprile 2018

successione di un immobile

4 Risposte, Ultima risposta il 15 Maggio 2018