Rottura protesi mammaria

Inviata da vale. 13 apr 2019 5 Risposte

Buongiorno, Nel 2014 ho fatto un intervento di mastoplastica additiva a Milano a fini estetici.. All’epoca posizionate delle protesi di marca allergan Testurizzate. Mi fu detto che era una tra le migliori in commercio. Mi fu anche detto che le protesi godevano di garanzia, ovvero in caso di rottura (evento che mi fu descritto come rarissimo) avrei dovuto pagare solo i medici e la sala operatoria, non le protesi di ricambio.
Ieri, a seguito di una ecografia mammaria, ho scoperto che la protesi sinistra è rotta. Ho chiamato immediatamente il chirurgo plastico Che mi aveva operata il quale mi ha detto che le mie Protesi sono state ritirate dal commercio da poco (vedi scandalo allergan di inizio anno) Per cui non posso più vantare alcuna garanzia dovrò pagare interamente il nuovo intervento acquistando delle nuove protesi.
Mi chiedo se davvero è così, Sono passati solo cinque anni nei quali non ho mai avuto alcun tipo di incidente o di trauma che possono giustificare una mia responsabilità della rottura della protesi. All’epoca amici delle protesi che godevano di garanzia per cui adesso davvero oltre a sostenere gli oneri di un nuovo intervento dovrò acquistare anche delle nuove protesi? In attesa di vostra risposta porgo Distinti saluti

Miglior risposta

Buongiorno sig.ra sulla base di quello che Lei riferisce ritengo che possa eventualmente chiedere il risarcimento alla società produttrice delle protesi. É comunque una questione delicata da diver approfondire.
A disposizione per chiarimenti. Cordiali saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Egr. Sig.ra Vale,
solitamente ogni tipo di protesi ha una copertura assicurativa che, nel caso di specie (allergan), è di 10 anni.
Bisogna vedere se per il tipo di protesi che le è stata impiantata ha tale tipo di garanzia, nel qual caso non pagherà le protesi,altrimenti ben potrà agira per un risarcimento del danno.

Cordialità

Avv. Francesco Zofrea

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

30 APR 2019

Logo Studio Legale Zofrea Studio Legale Zofrea

2000 Risposte

1384 voti positivi

gentile sig.ra Vale,
in relazione a quanto da lei esposto sembrerebbe sussistere la possibilità di poter agire;
trattasi di una fattispecie molto delicata e complessa per cui il mio parere e rivolgersi ad uno studio legale e trattare e studiare bene la vicenda esaminando tutti i documenti in suo possesso.
cordialmente
avv Francesco Colantonio

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 APR 2019

Logo Avv. Francesco Colantonio Avv. Francesco Colantonio

316 Risposte

222 voti positivi

Sono anch'io dell'idea che la conoscenza della vicenda andrebbe approfondita e che la società produttrice sia obbligata alla garanzia e , comunque,, al risarcimento di tutti i danni, patiti e patiendi.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 APR 2019

Logo Avv. Antonio Cesarini Avv. Antonio Cesarini

1276 Risposte

425 voti positivi

Gentile signora Vale,le affermazioni del chirurgo sono inconferenti:le protesi Allergan sono state vietate in Europa perché potrebbero forse produrre una forma di cancro:la rottura della Sua protesi deriva o da un difetto di costruzione o da un errore nell'impiantarla:con una consulenza idonea può agire per il risarcimento di tutti i danni subiti.Cordialmente avv.Alfredo Guarino Napoli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 APR 2019

Logo Avv. Alfredo Guarino Avv. Alfredo Guarino

2947 Risposte

802 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Come fare per diritto alla riparazione della protesi fissa?

2 Risposte, Ultima risposta il 28 Luglio 2017

Inps malattia mastoplastica

2 Risposte, Ultima risposta il 30 Aprile 2019

Denunciare ed essere risarcito moralmente e penalmente

7 Risposte, Ultima risposta il 21 Marzo 2016