Non puoi recarti in nessuno studio?
Trova un avvocato online

Rivedere l’assegno di separazione

Inviata da diesel01. 18 set 2020

Salve, avrei bisogno di una informazione: i miei genitori si sono separati due anni fa, quando avevo 22 anni, e il Giudice ha disposto che mio padre desse un assegno di mantenimento per me e mia madre.
A suo tempo, io e mia madre (che viviamo attualmente assieme) avevamo deciso che l’assegno fosse interamente versato a lei; tuttavia, col passare del tempo ho notato che tutti quei soldi li spende solo per lei e a me invece non da 1€ se non solo per mangiare. Ora, la mia domanda è: sarebbe possibile rivedere l’assegno mensile in modo che la cifra destinata a mia madre vada a mia madre e la cifra destinata a me venga mandata a me, cosicchè possa gestire autonomamente i miei soldi?
Grazie mille per la vostra disponibilità!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Sì, è possibile fare quanto chiede.
Scelga un avvocato perché lo faccia per suo conto.
Da quanto scrive dovrebbe aver diritto al gratuito patrocinio
avvocato Marco Mazzi

avvocato Marco Mazzi Avvocato a Siena

1114 Risposte

883 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Si è possibile, mediante un ricorso al Tribunale competente per territorio sulla base della Vostra residenza.
Ove Lei e i suoi genitori siate daccordo su tale modifica, è possibile depositare un ricorso congiunto; altrimenti, Lei dovrà iniziare un procedimento, al termine del quale il Giudice valuterà se accogliere o meno la domanda di modifica.
Nel merito, occorre visionare la documentazione, per approfondire la vertenza.
In ultimo, faccio presente che, nel caso in cui non abbia ulteriori redditi oltre al mantenimento e ove abbia i requisiti, può richiedere di essere ammesso/a al gratuito patrocinio (presso il Consiglio dell'Ordine sono tenuti gli albi degli avvocati disponibili).

Avv. Daiana Melano Avvocato a Torino

16 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Certamente è possibile richiedere che un assegno di mantenimento sia versato direttamente ma,se convive con Sua madre,una quota ragionevolmente andrà a lei per le spese domestiche.Cordialmente avv.Alfredo Guarino Napoli

Avv. Alfredo Guarino Avvocato a Napoli

3541 Risposte

1091 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno,
Essendo lei maggiorenne può legittimamente chiedere che la quota di assegno prevista in suo favore venga versata direttamente sul suo conto.
Rimango a sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti
Avv Nadia Berardi

Nadia Berardi Avvocato a Roma

14 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno
certamente, è possibile presentare in tribunale una domanda in suo favore per tutelare i suoi interessi. E’ un suo diritto.
Resto a disposizione per qualsiasi necessità mi contatti per maggiori chiarimenti
Cordiali saluti
Avv Maria Sannino (Lucca)

Avv. Maria Sannino Avvocato a Lucca

112 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signore ,
L'assegno destinato a lei potrà essere dato direttamente nelle sue mani ovvero versato su un conto corrente.
Per ottenere ciò può modificare le condizioni della separazione con apposita attività giudiziaria.
Può ottenere lo stesso risultato se di accordasse con i suoi genitori in tal senso posto che ormai è adulto e può gestire per suo conto il mantenimento.
Avv marina ligrani

Avv. Matrimonialista MARINA LIGRANI Avvocato a Potenza

1102 Risposte

654 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

salve puo'chiedere avvalendosi di un Legale di versare importo assegno direttamente a lei.a disposizione avv roberta rossetto

Avv. Roberta Rossetto Avvocato a Pisa

63 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno,
È possibile rivedere le condizioni di mantenimento e chiedere che l'assegno venga corrisposto direttamente a lei.
Dovrà rivolgersi ad un legale per procedere in tal senso.
A sua disposizione.
Avv. Natascia Carignani

Studio Legale Carignani Avvocato a Lucca

33 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera.
Si è possibile chiedere che la somma di cui è beneficiario a titolo di mantenimento venga direttamente versata a lei e non più a sua madre, agendo in giudizio per modificare i criteri di assegnazione disposti dal giudice.
A tal fine le consiglio di rivolgersi a un legale per introdurre il giudizio.
Avv. Giada Trincheri

Studio Legale Avv. Giada Trincheri Avvocato a Alessandria

61 Risposte

41 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Esponi il tuo caso ai nostri avvocati

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento legale in 48h.

50 QANDA_form_question_details_hint

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. QANDA_form_public_description2_lbl

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

QANDA_form_send_feedback_ttl

QANDA_form_send_feedback_lbl

QANDA_form_question_already_exists_ttl

QANDA_form_question_already_exists_txt

avvocati 8950

avvocati

domande 12300

domande

Risposte 41850

Risposte