rimozione cose altrui

Inviata da Sansone. 19 apr 2017 4 Risposte

Ho una casa con una porzione di cortile soggetta a servitù di passaggio a vantaggio di 2 costruzioni. Il proprietario di queste ne ha venduta una, ma senza posti auto. I nuovi vicini pretendono di entrare lo stesso con auto e moto, perché, dicono: 1) sul rogito c'è la servitù; 2) tanto anche il vecchio vicino, per continuare ad accedere alla palazzina non venduta (e ai suoi parcheggi) usa l'auto. A ciò si aggiunga che mi ritrovo auto e moto in sosta (anche notturna) pure nella mia parte di cortile (beninteso quella soggetta a servitù). Chiamato vigili e carro attrezzi, loro non possono intervenire perché si tratta di controversie tra privati. Ho provato a spostare a mano i mezzi, e loro hanno minacciato di denunciarmi. Che fare??

Argomenti simili

4 Risposte

  • Miglior risposta

    Buongiorno, premesso che va letta bene la servitù, io consiglierei di valutare anche una denuncia penale.
    Lo studio è adisposizione.

    Pubblicato il 22 Aprile 2017

    Logo Studio Legale Avv. Irene Bonora

    94 Risposte

    20 Valutazioni positive

Spiega il tuo caso ai nostri avvocati

Qual è la tua domanda? Avvocati esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come vuoi inviare la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli avvocati della tua zona
    Per selezionare gli avvocati più adatti
    • 7700 Avvocati a tua disposizione
    • 6850 Domande inviate
    • 22850 Risposte inviate
    • Egregio Sign. Sansone,
      bisognerà far analizzare ad un avvocato l'atto comprensivo della servitù, e di conseguenza capire se la servitù è semplicemente di passaggio "pedonale" o vi è facoltà di parcheggio mezzi.
      Sicuramente la sosta nella sua porzione (a seconda di quanto risulta dagli atti) è perseguibile.
      Per qualsiasi dubbio non esiti a contattarci.
      Cordiali Saluti.
      Avv. Anna Realmuto KMlegalnet

      Pubblicato il 21 Aprile 2017

      Logo KMLegalNet

      102 Risposte

      315 Valutazioni positive

    • Egr. sig. Sansone,
      la prima cosa da fare è far verificare ad un legale di sua fiducia l'atto costitutivo di servitù. Potrà impedire l'esercizio di facoltà superiori a quelle previste.Vi sono, inoltre, sentenze che affermano che, nel dubbio, il diritto di passo è a piedi.
      Cordiali saluti
      avv. Massimo Mascali (Bergamo)

      Pubblicato il 20 Aprile 2017

      Logo Avvocato Massimo Mascali

      45 Risposte

      14 Valutazioni positive

    • Egregio Sig. Sansone,munendosi di adeguate prove puo' promuovere una azione negato ria della servitu' di sosta e richiedere contestualmente il risarcimento del danno subito.Cordialmente Avv.Alfredo Guarino Napoli

      Pubblicato il 19 Aprile 2017

      Logo Avv. Alfredo Guarino

      1515 Risposte

      306 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande