Ricorso al TAR voto scolastico

Inviata da Paola. 16 giu 2017 2 Risposte

Buongiorno, sono una mamma di Milano. Ritengo che mia figlia sia stata ammessa all'esame di terza media con un voto inferiore a quello meritato che risulta anche dalla pagella. A questo punto ho dei seri dubbi anche sul voto d'uscita d'esame. Vorrei capire se ho la facoltà di fare ricorso al TAR per chiedere la verifica dei voti. Sono una mamma separata con affido condiviso. In caso di ricorso al TAR deve essere d'accordo anche il padre o posso inoltrarlo solo io? devo farlo tramite avvicato? Mi sapreste indicare il costo e la tempistica? Grazie per la risposta e cordiali saluti. Paola

2 Risposte

  • Miglior risposta

    La valutazione dell’ammissione dell’alunno è quindi il risultato di un processo logico-valutativo, onnicomprensivo delle valutazioni operate durante tutto il triennio, in specie nell’ultimo anno, e non l’esito di una sterile media matematica.
    A mio avviso tale valutazione è di per sé atto impugnabile al TAR con l'assistenza obbligatoria di un avvocato.
    Ritengo che il ricorso non ricada tra gli atti di straordinaria amministrazione e non richieda necessariamente l'accordo di ambedue i genitori dell'alunna e l'autorizzazione del Giudice Tutelare.
    Saluti cordiali
    Avv.Antonio Cesarini .

    Pubblicato il 16 Giugno 2017

    Logo Avv. Antonio Cesarini

    555 Risposte

    139 Valutazioni positive

Spiega il tuo caso ai nostri avvocati

Qual è la tua domanda? Avvocati esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come vuoi inviare la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli avvocati della tua zona
    Per selezionare gli avvocati più adatti
    • 7750 Avvocati a tua disposizione
    • 6850 Domande inviate
    • 22900 Risposte inviate
    • Gentile sig.ra,
      Il ricorso è certamente proponibile ma glielo sconsiglio vivamente per le ragioni che seguono.
      In termini tecnici il voto espresso dalla commissione di esame (e prima ancora quello del collegio dei docenti) è frutto di una attività dell'Amministrazione che viene definità "discrezionalità tecnica".
      Orbene la discrezionalità tecnica è insindacabile in sede giurisdizionale (cioè non si può attaccare con ricorso al TAR) a meno che non se ne domostri la assoluta incongruenza logica o il manifesto errore di fatto.
      Si tratta di due profili difficili da dimostrare in giudizio, per cui molto spesso il ricorso viene rigettato.
      Peraltro non è il TAR a rivedere il giudizio espresso dalla Commissione ma deve essere Lei a fornire un principio di prova ni ordine alla erroneità del giudizio espresso dalla Commissione stessa.
      Tale attività, come Le dicevo, non è facilmente esercitabile.
      Una ulteriore notazione: il Giudice Amministrativo è culturalmente contrario a questo genere di ricorsi, il che fa aumentare i rischi del rigetto del ricorso.
      Venendo alle questioni pratiche da Lei proposte:
      - il ricorso deve esser proposto con il patrocinio di un avvocato, non essendo ammesso il ricorso al TAR da parte dei privati (al di fuori di alcuni casi specifici come i giudizi in materi alettorale);
      - il costo di un ricorso di tal genere si aggira intorno ai 1.500/2.000 Euro;
      - la firma alla procura deve esser apposta da entrambi i coniugi affidatari.
      Resto a Sua disposizione

      Leggi tutto

      Pubblicato il 16 Giugno 2017

      Logo Studio Avv. Giuseppe Maria Perullo

      7 Risposte

      1 Valutazione positiva

    Domande simili: Vedi tutte le domande