Revoca mantenimento

Inviata da manolo. 18 ott 2018 9 Risposte  · Assegni familiari

Buonasera un quesito da risolvere: mia moglie ha una figlia da un precedente matrimonio, all età di 12 anni la ragazza è andata a vivere dal padre( che percepisce circa 1600 euro mensili) e il giudice ha deciso che la mamma doveva mantenere la figlia con un assegno mensile di 170 euro in quanto mia moglie disoccupata; ora la ragazza ha 21 anni e ha iniziato a lavorare con un contratto part time dove percepisce 650 euro circa e vive sempre con il padre in più mia moglie da circa un anno purtroppo si è ammalata e ha una invalidità totale 100% oltre che è chiaramente disoccupata, si può procedere alla revoca dell assegno visto la situazione attuale?grazie.

contratto , matrimonio , mantenimento

Miglior risposta

Gentile Manolo,
Il genitore Può procedere alla richiesta dell’annullamento del mantenimento qualora il figlio maggiorenne abbia raggiunto la autosufficienza economica da dimostrare. Nel suo caso bisogna verificare se questa condizione sì è effettivamente verificata ovvero se il contratto di lavoro è duraturo nel tempo e se il guadagno permette alla ragazza di poter essere autonoma, solo in questo caso avverrà la revoca, in caso contrario il contributo al mantenimento sarà ancora previsto a carico del genitore non collocatario ed è un obbligo che prescinde dallo stato di disoccupazione o invalidità, tuttavia qualora quest’ultima dovesse essere molto grave giustificherebbe una riduzione dell’assegno.
Tali problematiche potrebbero essere risolte qualora la figlia maggiorenne rinunciasse in via formale al mantenimento.
Avv Marina Ligrani

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sig. Manolo,
per risponderLe in merito al quesito da Lei sottoposto, si rammenta che le condizioni di separazione stabilite nei provvedimenti adottati dal giudice in sede diseparazione giudiziale, così come gli accordi raggiunti in sede di separazione consensuale, sono sempre suscettibili di modifica.
Normalmente ciò avviene al verificarsi di eventi sopravvenuti, quando cioè episodi esterni prima non conosciuti vadano ad incidere sull'equilibrio negoziale eventualmente già raggiunto dai coniugi.
Le modalità procedurali auspicabili per addivenire alla modificazione delle condizioni sono - da espletare in presenza del Suo legale difensore incaricato - il raggiungimento di un accordo stragiudiziale oppure la proposizione di un ricorso giudiziale congiunto.
In entrambi i casi, la decisione giudiziale, ex art. 710 codice di procedura civile, è assunta in camera di consiglio.
Qualora risulti impossibile un'intesa in tal senso, il coniuge interessato alla variazione sarà tenuto a introdurre un apposito procedimento mediante ricorso ai sensi dell'art. 710 codice di procedura civile, con l'assistenza necessaria di un avvocato.
Il giudice deve sentire entrambe le parti e può disporre l'assunzione di mezzi di prova al fine di accertare le reali esigenze di cambiamento.
A tale domanda seguirà o l'emissione di un decreto avente la natura di sentenza che, pertanto, conterrà specifica motivazione e sarà passibile di impugnazione con i mezzi espressamente previsti dall'ordinamento, oppure, nei casi di gravità e urgenza, l'adozione di un provvedimento modificatorio provvisorio, sempre revocabile e a sua volta modificabile.
Resto a Sua disposizione per ogni ulteriore chiarimento, nonché, in particolare, ad invitarLa presso il mio studio per fornirLe ulteriori consigli a Sua tutela.
Cordiali saluti
Avv. Francesco Zofrea

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 FEB 2019

Logo Studio Legale Zofrea Studio Legale Zofrea

1361 Risposte

1170 voti positivi

Per la revoca dell'assegno in favore della figlia è necessario proporre un ricorso per modifica condizioni di separazione/divorzio evidenziando che la ragazza sta lavorando part time e aggiungendo necessariamente che la madre non è più in condizione di mantenerla in considerazione dell'invalidità civile al 100%.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 OTT 2018

Logo Studio Legale Avv. Francesco Genovese Studio Legale Avv. Francesco Genovese

8 Risposte

5 voti positivi

Salve
alla luce delle mutate condizioni ci sono i presupposti previsti per legge per ottenere revoca o riduzione dell’assegno.
Resto a disposizione presso il mio studio legale per qualsiasi chiarimento.
Cordiali saluti
Avv. Maria Sannino (Lucca)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 OTT 2018

Anonimo

Buongiorno vi sono tutti i presupposti. Resto a disposizione.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 OTT 2018

Logo SGC studio legale Sotero Gandolfi Colleoni SGC studio legale Sotero Gandolfi Colleoni

21 Risposte

11 voti positivi

Buonasera,
si. Si può procedere all'eliminazione o riduzione dell'assegno di mantenimento se la figlia lavora stabilmente.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 OTT 2018

Logo Avv. Paola Federici Avv. Paola Federici

176 Risposte

48 voti positivi

Buonasera
Si certamente occorrerà procedere ad una modifica delle condizioni di separazione o divorzio. Il figlio economicamente indipendente non ha più diritto al mantenimento. Puo procedere anche ad una negoziazione assistita in tal senso.
Ad ogni modo occorre verificare bene il dispositivo della sentenza in merito per capire se ha posto o meno un termine finale.
Cordialmente
Avv. Adele Uda

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 OTT 2018

Logo Avv. Adele Uda Avv. Adele Uda

3 Risposte

2 voti positivi

Se il lavoro della figlia è stabile o a tempo indeterminato si può chiedere la revoca se invece ha un contratto stagionale o di breve durata è più probabile che venga concessa la riduzione.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 OTT 2018

Logo Studio Legale Puglia Avv. Gaetano Studio Legale Puglia Avv. Gaetano

1039 Risposte

1261 voti positivi

Alla luce di quanto da lei riferito ritengo che sussistano i presupposti per la revoca dell'assegno di mantenimento o quantomeno per la riduzione dell'importo.
Saluti cordiali
Avv.Sandra Macis
Cagliari

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 OTT 2018

Logo Avv. Sandra Macis Avv. Sandra Macis

424 Risposte

397 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Revoca mantenimento provvedimenti provvisori

2 Risposte, Ultima risposta il 28 Gennaio 2019

Revoca mantenimento causa malattia

7 Risposte, Ultima risposta il 28 Ottobre 2018

revoca mantenimento figlio

7 Risposte, Ultima risposta il 05 Giugno 2018

Revoca assegno

9 Risposte, Ultima risposta il 09 Ottobre 2017

Mio ex marito non versa mantenimento

3 Risposte, Ultima risposta il 29 Marzo 2017