Non puoi recarti in nessuno studio?
Trova un avvocato online
Accesso Avvocati Registra il tuo studio gratis

Posso essere risarcita dopo l'annullamento di un concorso pubblico?

Inviata da Rosalinda. 10 giu 2017 Risarcimento danni

Nel mese di aprile ho partecipato ad un concorso pubblico per il ruolo di Infermiere. La preselezione si è svolta su tre turni e siamo stati divisi in ordine alfabetico. Successivamente 2500 candidati che hanno superato la prova sono stati convocati per espletare la prova scritta, pratica e l'orale in tre giornate individuate nella prima settimana di maggio. Il giorno prima della prova scritta alle ore 18.00 - 18.30 ci viene comunicato dall'azienda sanitaria (che ha indetto il concorso) che il concorso è annullato a causa di un ricorso presentato al tar in mattinata. Diciannove ricorsisti hanno avanzato l'ipotesi di annullare il concorso perchè nel terzo turno della preselezione erano presenti alcune domande uguali ai primi due turni; queste domande sarebbero circolate su facebook avvantaggiando i candidati del terzo turno. Pochi giorni fa il Tar si è pronunciato dichiarando " inammissibile il ricorso per difetto di notifica a garanzia dei candidati ammessi che dovevano essere coinvolti". Quindi in teoria il concorso può proseguire. Il problema è che l'avvocato dei ricorsisti prosegue affermando che loro non hanno perso e che devono solo integrare il contradditorio, sono nei tempi per farlo e bloccheranno di nuovo il concorso. Le mie domande sono: 1. Come candidata del terzo turno, io non sono venuta a conoscenza di queste domande pubblicate su facebook e quindi non ho avuto nessun tipo di vantaggio rispetto ai miei colleghi del primo e secondo turno, posso in qualche modo richiedere i danni a questi 19 ricorsisti? Ho speso soldi e tempo per recarmi ad effettuare questo concorso e sono stata avvisata della sospensione del concorso quando ormai avevo raggiunto la cittá dove si espletavano le prove, speso soldi nel prenotare tre giorni una camera senza contare il consumo della macchina, l'autostrada, i giorni di lavoro persi ecc...(siamo circa 2500 persone nella stessa situazione).
2. La preselezione si è svolta il 27 e 28 aprile, è ancora valido presentare da parte dei ricorsisti ulteriore ricorso? O sono scaduti i termini?
Grazie per l'attenzione

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile sig.ra,
Le rispondo brevemente:

1. In ordine ai danni per l'annullamento del concorso devo precisarLe che, in tanto è possibile richiedere un risarcimento danni alla P.A., in quanto l'operato dell'Amministrazione sia stato dichiarato illegittimo.
Ne consegue, pertanto, che se Lei non impugna il provvedimento con cui l'Amministrazione ha annullato il concorso, non sarà mai possibile richiedere i danni come conseguenze di un atto, quello di annullamento del concorso, che consoliderà i suoi effetti e sarà pertanto inoppugnabile.
Occorrerebbe, pertanto, impugnare il provvedimento di annullamento del concorso e, poi, in caso di esito positivo di quel ricorso, chiedere i danni.

2. In ordine ai ricorrenti (suoi controinteressati) Le rappresento che il termine per proporre ricorso al T.A.R. è di 60 giorni dalla data di conoscenza dell'atto impugnato.
Entro quel termine il ricorso deve essere notificato all'Amministrazione intimata e ad almeno uno dei controinteressati.
Non credo, pertanto, che i suoi contraddittori siano ancora in termini per integrare il contraddittorio.
Resto a sua disposizione per ogni eventuale chiarimenti.
Cordialmente
Avv. Giuseppe Maria Perullo

Studio Avv. Giuseppe Maria Perullo Avvocato a Napoli

29 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

gent.ma sig. Rosalinda
premesso che non ho bene capito come possa essere stato annullato il concorso senza che il Tar accogliesse il ricorso e che non ho capito come mi inserisce il problema delle domande pubblicate su facebook, in ogni caso, devo precisare che se il danno si limita alle sole spese di viaggio, albergo etc, direi proprio che non valga la pena iniziare una causa per danni. tra l'altro non vedo come possa dimostrare il nesso causale tra i 19 corsisti ed i danni subiti. pe quanto riguarda la possibilità di presentare un ulteriore ricorso, lo escludo vito che il tempo è trascorso, al massimo potrebbero impugnare la decisione del TAR al Consiglio di Stato ma per come capisco la sentenza del TAR non credo proprio ci siano gli estremi
Avv Ilaria Foletto

Studio Legale e Tributario Foletto Angelo Avvocato a Vicenza

13 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Avvocati specializzati in Risarcimento danni

Vedere più avvocati specializzati in Risarcimento danni

QANDA_other_questions_related_ttl

OVERVIEW_qanda_btn

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento legale in 48h.

50 QANDA_form_question_details_hint

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. QANDA_form_public_description2_lbl

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

QANDA_form_send_feedback_ttl

QANDA_form_send_feedback_lbl

QANDA_form_question_already_exists_ttl

QANDA_form_question_already_exists_txt

avvocati 8900

avvocati

domande 11950

domande

Risposte 40950

Risposte