Nessuna residenza

Inviata da Dario. 29 ott 2015

Mi trovo in una situazione anomala. Sono rimasto senza residenza registrata e il posto in cui vivo non è propriamente abitabile e non ho il contratto per registrare la mia residenza. Cosa succede se rimango così?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Senza la residenza ne consegue la cancellazione dalle liste anagrafiche. Il problema è che la legge lega la residenza ad una serie di diritti fondamentali, (sociali e civili) dunque senza residenza si perdono i diritti fondamentali, primo tra tutti il diritto alla salute. Le consiglio di valutare l'inserimento nei "senza fissa dimira" la legge in questo caso considera residente il soggetto nel Comune ove ha il domicilio, e in mancanza di questo, nel Comune di nascita.
Così potrà ugualmente godere dei suoi diritti.
Avv. Marina Ligrani

Avv. Matrimonialista MARINA LIGRANI Avvocato a Potenza

1129 Risposte

851 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera, da quanto riferisce penso che Lei risulti cancellato per irreperibilità dall'ultima anagrafe del comune ove risiedeva. A parte ciò, ed il problema di risultare di fatto irreperibile per tutti coloro che volessero indirizzarLe corrispondenza, non vi sono conseguenze preoccupanti, se questo è ciò cui allude dicendo "Cosa succede se rimango così".
Ciò premesso, credo sia utile il consiglio datoLe dalla Collega Avv. Valle: tenti di chiedere la domiciliazione presso il Comune.
Cordiali Saluti
Avv. Riccardo Galli

Avv. Riccardo Galli Avvocato a Piacenza

506 Risposte

211 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Se lei intende continuare ad abitare presso quella dimora può andare in Comune e chiedere di essere domiciliato presso la Casa Comunale e lì ricevere anche le comunicazioni e la posta se ovviamente lei è senza fissa dimora realmente.

Avv. Enrica Valle

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissimo Dario,
da quanto scrive Lei è irreperibile e lo è anche dal punto di vista legale nel senso che, nell'ipotesi di notifica, per esempio di un atto giudiziario, essa potrà' essere validamente effettuata col deposito dell'atto presso il Comune dell'ultima residenza anagrafica ai sensi dell'art.143 cpc.
Cordialmente

Avv. Silvia Parrini

Avv. Silvia Parrini Avvocato a Cascina

669 Risposte

299 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno.
Le consiglio innanzitutto di verificare la dimora dove abita.
L'assenza di residenza la esclude da certi servizi e dall'esercizio dei suoi diritti e doveri di cittadino.
Le consiglio come anticipato dalla collega di inserirsi nelle liste dei senza fissa dimora del Comune dove ha attualmente la Sua dimora in modo da poter usufruire lo stesso di servizi e di esercitare i suoi diritti.

Cordiali saluti.
Barbara Spinella

Avvocato Barbara Spinella Avvocato a Milano

187 Risposte

196 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Esponi il tuo caso ai nostri avvocati

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento legale in 48h.

50 QANDA_form_question_details_hint

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

QANDA_form_question_already_exists_ttl

QANDA_form_question_already_exists_txt

avvocati 9250

avvocati

domande 18900

domande

Risposte 46200

Risposte