fallimento dipendente

Inviata da ENRICO GIACOMELLI. 27 apr 2019

Buongiorno,
mi trovo a lavorare da poco (4 marzo) presso un azienda con contratto di lavoro a tempo indeterminato. L azienda ha ricevuto una istanza di fallimento e il 15 maggio dovrà presentarsi al giudice che valuterà se farla fallire. L azienda ha dei ricavi per circa 1 mln di euro anno con 4 bar, ma ha 500 600 mila euro circa di cartelle tra imposte e contributi previdenziali non pagati, piu 200 mila di un finanziamento non onorato verso una banca. Molti dipendenti si sono già licenziati per giusta causa mancato pagamento stipendio. A vostro parere ha senso attendere il 15 maggio e sperare nel saldo del mio stipendio di marzo dal curatore (dato che loro non lo pagheranno ovviamente), rischio di non vedere un soldo? la busta paga deve essere firmata dal datore per avere valanza ed essere ammessa al passivo? il datore non mi vuole nemmeno firmare il foglio presenze di aprile per farvi capire la persona che ho davanti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Egregio signor Giacomelli,
attenda sicuramente il 15 maggio.
Lei è in forza ovvero sta lavorando e potrà facilmente provarlo anche se il Suo datore di lavoro non le sta firmando il foglio presenze. Sta maturando la retribuzione e gli istituti connessi.
In caso di insolvenza del suo datore di lavoro nel caso di fallimento successivamente alla sua insinuazione nello stato passivo il suo credito retributivo compreso il TFR potrà essere liquidato dal Fondo di garanzia dell'INPS .
Rimango a disposizione per ogni chiarimento
Cordiali saluti

Avv. Emanuela Pesce Avvocato a Milano

485 Risposte

140 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve non conviene dimettersi innanzitutto perché i crediti di lavoro sono privilegiati e quindi, in presenza di ricavi da vendute di massa attiva, vengono preferiti ai crediti delle altre persone non privilegiAti (chirografari). Nella peggiore delle ipotesi può ricevere tfr e ultime tre mensilità dal fondo di garanzia Inps. A disposizione per eventuali chiarimenti. Saluti

Studio Legale C&P Legal Avvocato a Napoli

272 Risposte

396 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Enrico buongiorno,
Io non mi licenzierei perché in questo modo potrei accedere al fondo inps ed avere gli ultimi tre stupendi ed il tfr. Se si dimette perde tutto.
A sua disposizione, la saluto cordialmente.
Avv. Davanzo Loretta

Avvocato Loretta Davanzo Avvocato a Lecco

52 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Esponi il tuo caso ai nostri avvocati

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento legale in 48h.

50 QANDA_form_question_details_hint

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. QANDA_form_public_description2_lbl

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

QANDA_form_send_feedback_ttl

QANDA_form_send_feedback_lbl

QANDA_form_question_already_exists_ttl

QANDA_form_question_already_exists_txt

avvocati 8950

avvocati

domande 14750

domande

Risposte 44350

Risposte