E' possibile denunciare il proprietario di un affitto in nero?

Inviata da Nina. 18 giu 2020

Buongiorno, siamo una coppia che vive da ormai 7 anni in affitto in nero in una mansarda. Abbiamo richiesto più volte di registrare il contratto d’affitto in modo da richiedere la residenza presso tale indirizzo.
La prima volta il proprietario ci ha detto di non voler procedere perché ci avrebbe dovuto alzare di molto l’affitto. La seconda volta invece ha detto che per procedere a fare il contratto si sarebbe dovuta valutare l’abitabilità della casa e preferiva non farlo.
Il mio compagno ha firmato un contratto scritto dal locatore su un foglio ma mai registrato all’Agenzia delle Entrate. Ha firmato quindi una specie di accordo senza valore legale. Ogni mese all’avvenuto pagamento riceviamo un foglio di carta con sopra scritto il nome del mio compagno, la quantità di denaro data e la firma del proprietario (abbiamo le prove di aver pagato i soldi al proprietario).
Abbiamo riscontrato nel corso degli anni che la mansarda ha numerosi problemi, primo tra tutti l’assenza di isolamento dalle intemperie. I muri e le finestre si inumidiscono formando muffe nere molto estese causa di preoccupazione per la nostra salute. Essendo in mansarda il proprietario ha deciso di non mettere alle finestre persiane o tapparelle, motivo per cui anche l’isolamento dalla temperatura esterna d’estate o d’inverno lascia molto a desiderare (d’estate si muore di caldo e d’inverno la casa è gelida).
Più volte abbiamo informato il proprietario dell’esistenza della muffa e delle ripercussioni sulla nostra salute, al che ci ha risposto di essere liberi di cercare un’altra soluzione abitativa.
Non abbiamo mai pensato di rivolgerci pubblicamente ad un aiuto legale per non rischiare ritorsioni e in generale per non creare problemi ma la situazione è diventata insostenibile.
Ci chiediamo quindi come possiamo procedere nel caso in cui volessimo denunciare la negligenza da parte del proprietario e se facendo questo avremmo poi noi ripercussioni legali essendo stati consenzientemente in nero durante questi anni. Purtroppo non potendo mettere la residenza in questa mansarda il nostro reddito annuale viene sommato a quello dei nostri famigliari dove è ancora registrata la nostra residenza e quindi è superiore a quello limite per poter fare richiesta del patrocinio gratuito nonostante il vero reddito non raggiunga tale limite.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sig.ra Nina,
la questione è un po' articolata, in quanto include vari aspetti, quello del rapporto di locazione oggetto di un contratto non registrato e quello della presenza di umidità e muffa, problematiche in merito alle quali la legge è abbastanza chiara.
Se necessita di assistenza legale, mi contatti pure tramite piattaforma.

Distinti saluti
Avv. Paola Cipriani

Avv. Paola Cipriani Avvocato a Milano

108 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora Nina,La prima cosa da fare è registrare il contratto con la reale data di inizio della locazione:per voi nessuna conseguenza-se non pagare i costi della registrazione-e quindi la facoltà di agire in giudizio anche con il patrocinio a carico dello Stato..Cordialmente avv.Alfredo Guarino Napoli

Avv. Alfredo Guarino Avvocato a Napoli

3727 Risposte

1160 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

CAPISCO IL PROBLEMA
per quanto riguarda l'affitto in nero non ci sono molte vie d'uscita in quanto il contratto non è registrato quindi voi non avreste titolo a stare lì. Il proprietario suppongo vi abbia esposto il problema all'inizio della stipula, quindi voi ne eravate a conoscenza e avete firmato cmunque un accordo. Il fatto che la casa presenta dei problemi di muffa e umidità posso immaginarlo, ma non essendo voi (regolari affittuari) non potete presentare nessuna lamentela ufficiale, o meglio nessuna lamentela legata alla posizione di affittuari. Quello che si potrebbe fare è una azione contro il proprietario per lo stato di abbandono dell'immobile da voi occupato, sorge però il problema di dimostrare a che titolo occupate quell'appartamento?........... potremmo provare cono testimoni ma non sarà facile il proprietario potrebbe rimangiarsi tutto..................voi avete una copia dello scritto firmato da lui?

Avvocato Di Lallo Avvocato a Vairano Scalo

1115 Risposte

525 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Esponi il tuo caso ai nostri avvocati

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento legale in 48h.

50 QANDA_form_question_details_hint

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. QANDA_form_public_description2_lbl

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle consulenza non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

QANDA_form_send_feedback_ttl

QANDA_form_send_feedback_lbl

QANDA_form_question_already_exists_ttl

QANDA_form_question_already_exists_txt

avvocati 8900

avvocati

domande 13000

domande

Risposte 43300

Risposte