Danno di immagine

Inviata da Giulia. 12 giu 2018 5 Risposte  · Risarcimento danni

Salve, volevo chiedervi quali sono i presupposti per poter richiedere il danno di immagine ed eventuale successivo risarcimento. Che tipo di prove bisogna fornire? Deve fornirle l'interessato o a reperirle ci pensano le forse dell'ordine a seguito di segnalazione? A chi ci si deve rivolgere?
Grazie in anticipo per le risposte..

danno , risarcimento

Miglior risposta

Salve se si tratta di una causa civile allora le prove dovrà fornirle il danneggiato se il danno sconfina nel penale lei dovrà fornire degli indizi mentre sarà la Procura a portare a compimento l'indagine.
Per quanto riguarda la tipologia di danno deve fornire molte più informazioni ad es si tratta di una persona fisica o un'azienda? si tratta di una persona pubblica o molto nota o di un normale cittadino? il danno subito in cosa si è concretizzato?

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora Giulia,
premetto che non sapendo a che tipo di danno all’immagine si riferisca prenderò in considerazione i vari danni all’immagine.
La giurisprudenza è ormai unanime nel ritenere che il danno all'immagine è un danno-conseguenza e che quindi esso richiede una specifica prova da parte di chi, assumendo di averlo subito, pretende di essere per ciò risarcito (Cfr., ex multis, Cass. n. 10527/2011, Cass. n. 13614/2011, Cass. n. 7471/2012 e Cass. n. 20558/2014).
In ogni caso, con riferimento all'immagine generale degli individui, una volta provata la lesione, il danno deve ritenersi in re ipsa: in altre parole, provato il fatto lesivo non è necessaria la prova del danno.
Distinto dal danno all'immagine generale è il danno all'immagine professionale, ovverosia alla considerazione che un soggetto ha tra le persone con le quali interagisce nel proprio contesto lavorativo, all'interno del quale, quindi, resta circoscritto il discredito cagionato illecitamente.
La differenza tra danno all'immagine generale e danno all'immagine professionale non si limita al diverso ambito cui si riferisce la lesione, ma si estende anche alla prova richiesta ai fini del risarcimento.
In caso di danno alla reputazione lavorativa, infatti, la prova della lesione non è sufficiente per poter essere risarciti, essendo a tal fine necessaria anche la prova del pregiudizio in conseguenza subito.
I comportamenti idonei a cagionare un danno all'immagine civilisticamente rilevante, in determinati casi possono comportare anche conseguenze di carattere penale.
Si pensi, ad esempio, al rischio di integrare il reato di diffamazione o quello di trattamento illecito di dati.
Infine, anche l'immagine delle persone giuridiche è tutelata dal nostro ordinamento e la sua lesione può dar luogo al risarcimento del danno.
L'onere della prova è equiparato a quello visto per il danno all'immagine professionale di una persona fisica, il che vuol dire che ai fini del risarcimento del danno non è sufficiente la prova della lesione, ma è necessario dimostrare anche il danno subito e il nesso di causalità.
Pertanto, nel caso di causa civile dovrà citare in giudizio l’autore del danno e fornire le prove, qualora ci dovessero essere risvolti penali sarà necessario presentare al querela alla polizia giudiziaria, poi sarà il P.M. a svolgere le indagini opportune.


Cordialmente,
Avvocato Francesco Zofrea

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 MAG 2019

Logo Studio Legale Zofrea Studio Legale Zofrea

1889 Risposte

1340 voti positivi

Gentile signora Giulia,la prova del danno deve essere fornita da Lei e si desume dall'età,dal reddito,dal lavoro e dalle fondate prospettive di lavoro nonché dalle relazioni familiari e sociali.Cordialmente avv.Alfredo Guarino Napoli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2018

Logo Avv. Alfredo Guarino Avv. Alfredo Guarino

2899 Risposte

777 voti positivi

Buongiorno,
chi vuol far valere un diritto in giudizio ne deve dare prova. cioè lei. se ritiene che ci sia stata una lesione della sua immagine, comunque da valutare con un legale, documenti alla mano, saranno chiesti i danni alla controparte, prima stragiudizialmente poi, se non accetta, giudizialmente.
Cordialità.
Avv. Paola Federici

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2018

Logo Avv. Paola Federici Avv. Paola Federici

197 Risposte

51 voti positivi

Buongiorno, per poterle dare una risposta esaustiva è necessario avere maggiori informazioni.
Resto a disposizione per valutare la situazione.
Distinti saluti.
Dott. Antonino Matina

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2018

Logo Dott. Antonino Matina Dott. Antonino Matina

1062 Risposte

1336 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Danno reputazionale sul web

3 Risposte, Ultima risposta il 24 Febbraio 2017

Danni morali per diffamazione su facebook

5 Risposte, Ultima risposta il 11 Agosto 2016

furto in hotel risarcimento

1 Risposta, Ultima risposta il 28 Dicembre 2016

posso essere licenziato?

4 Risposte, Ultima risposta il 25 Giugno 2017

Si configura violazione alla privacy?

1 Risposta, Ultima risposta il 08 Giugno 2016