Contributi mai versati

Inviata da Truffata. 7 feb 2019 3 Risposte

Buongiorno, lavoro in ufficio amministrativo di un azienda che fa parte di una 'scatola cinese'. L'azienda sulla quale sono assunta non ha mai avuto il Durc regolare perché non ha mai pagato un F24. Allo stato attuale sul mio estratto CONTRIBUTIVO Inps sono presenti i contributi versati. Il consulente del lavoro sostiene che una volta presenti sul proprio estratto l'INPS non può revocarli. Due avvocati che ho consultato mi dicono che quando l'INPS si accorgerà di non aver mai ricevuto il pagamento cancellerà tali contributi creando il così detto 'vuoto contributivo'. La certezza è che il datore di lavoro non ha i soldi per versare i miei contributi e tre un paio di mesi la società verrà messa in liquidazione. Cosa devo fare? È vero che l'INPS può cancellare i contributi che adesso figurano? E se l'azienda chiude come faccio a recuperarli? Mi rimane solo l'opzione del riscatto? Preciso che il datore di lavoro sulla carta è una 'testa di legno'.

lavoro

Miglior risposta

Gent.le Sig.ra,
In ambito previdenziale la prescrizione dell’obbligo contributivo è stabilita dall’articolo 3, comma 9 della legge numero 335 del 1995 in 5 anni.
Ciò vuol dire che l’INPS, se da Lei tempestivamente informata, è ancora in tempo per provare a recuperare i contributi non versati dal Suo datore di lavoro negli ultimi 5 anni.
Quanto ai contributi più vecchi di 5 anni, purtroppo devo confermarLe quanto già riferito dai colleghi: perderà i relativi anni contributivi ai fini pensionistici. Comunque. il comportamento illegittimo tenuto dal Suo datore di lavoro La legittima a richiedere il risarcimento del danno che èstato provocato.
Nella speranza di essere stato chiaro, offro la disponibilità del mio studio e Le porgo distinti saluti,
Avv. Francesco Zofrea

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Salve, in riferimento al Suo quesito ritengo che se l'Inps ha riportato sull'estratto dei contributi questi siano stati versati . Per quelli non versati, nel rispetto del termine di prescrizione per ottenere il relativo riconoscimento, è possibile promuovere un giudizio nri confronti del datore di lavoro o denunciare la questione all'Inps. A disposizione per chiarimenti.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 FEB 2019

Logo Studio Legale Circolo & Partners Studio Legale Circolo & Partners

121 Risposte

171 voti positivi

Salve gli avvocato le hanno riferito correttamente. Se hanno presentato le buste ma non hanno versato nulla allora verranno cancellati. Quello che può fare è fare crollare il castello raccogliendo le prove che si tratta di una scatola cinese e fare emergere le reali responsabilità.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

9 FEB 2019

Logo Studio Legale Puglia Avv. Gaetano Studio Legale Puglia Avv. Gaetano

1039 Risposte

1282 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Morte di mio padre: assegno sociale e contributi versati

4 Risposte, Ultima risposta il 03 Febbraio 2019

Mantenimento mai versato e arretrato da anni...

4 Risposte, Ultima risposta il 05 Febbraio 2018

Allimenti mai versati e lui vive in Germania

5 Risposte, Ultima risposta il 11 Aprile 2016

Pignoramento presso terzi capitale sociale non versato

3 Risposte, Ultima risposta il 26 Settembre 2015

Ho diritto ai contributi?

2 Risposte, Ultima risposta il 29 Ottobre 2016

Contributi all'Estero

1 Risposta, Ultima risposta il 26 Febbraio 2018