Conseguenze della separazione sulla paternità

Inviata da MARCELLO. 23 ott 2016 5 Risposte

Sono un padre giuridicamente sposato. Ho "bisogno " di separarmi da mia moglie che non ne vuole sapere di una separazione "consensuale ". Dovrei farlo unilateralmente. Quali sono a grandi linee le conseguenze sulla mia paternità?
Grazie

separazione , consensuale

Miglior risposta

Buongiorno Signor Marcello.
La Legge stabilisce l'affidamento condiviso dei figli minori ad entrambi i genitori (in pratica tutte le decisioni di maggiore rilievo devono essere prese di comune accordo tra i genitori), con collocazione presso uno dei due e diritto di visita dell'altro.
Distinti saluti.
Avv. Stab. (Abogado) Rossana Delbarba

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

In caso di separazione dei coniugi, consensuale o giudiziale che sia, i doveri e i diritti del genitore nei confronti del figlio rimangono inalterati.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2016

Anonimo

sig. Marcello Lei separato o meno rimane comunque un padre questo non Le verrà tolto da nessun Tribunale a meno che non compia degli atti riprovevoli tanto da non riconosce lo status di genitore (maltrattamenti arresti ecc )

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 OTT 2016

Logo Studio legale Ciribuco Studio legale Ciribuco

7 Risposte

5 voti positivi

Buon pomeriggio
Purtroppo deve iniziare a fare una separazione giudiziale per i figli ci sta l'affido condiviso e di solito la collocazione presso la madre .Resto a sua
Disposizione per ogni chiarimento
Distinti saluti
Avv.Giovanna Oriani

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 OTT 2016

Logo Avv. Giovanna Oriani Avv. Giovanna Oriani

766 Risposte

339 voti positivi

Buongiorno. Il procedimento che dovrà intraprendere in mancanza di un accordo dei coniugi sarà quello di separazione giudiziale mediante il quale Lei potrà far valere il suo diritto a separarsi dall'altro coniuge anch in mancanza di volontà di quest'ultima . Con riferimento alla prole minore, è ormai da tempo in vigore l'affido condiviso dei figli nati in costanza di matrimonio, con prevalente ccollocazione presso l'abitazione coniugale che solitamente viene affidata alla madre. Non è escluso che comunque, possa accadere il contrario.
Rimango a disposizione per qualsiasi altro chiarimento anche mediante consulenza gratuita sul caso che la riguarda.
Cordiali saluti.
Avvocato Simona Lacolla

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 OTT 2016

Logo Studio Legale Avv. Simona Lacolla Studio Legale Avv. Simona Lacolla

14 Risposte

10 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
addebito separazione, conseguenze ?

3 Risposte, Ultima risposta il 29 Aprile 2017

richiesta riconoscimento paternità

3 Risposte, Ultima risposta il 06 Ottobre 2017

quali sono le conseguenze per mancato pagamento?

1 Risposta, Ultima risposta il 16 Luglio 2019

Separazione giovane coppia e mantenimento

11 Risposte, Ultima risposta il 25 Luglio 2016

Separazione senza figli. A chi va la casa di proprietà di mio padre?

13 Risposte, Ultima risposta il 20 Novembre 2016

Separazione e restituzione somme mutuo

12 Risposte, Ultima risposta il 13 Novembre 2018

Figli dopo separazione

5 Risposte, Ultima risposta il 21 Marzo 2016

Separazione e residenza

1 Risposta, Ultima risposta il 10 Gennaio 2018

Separazione tra conviventi - affido del bambino

10 Risposte, Ultima risposta il 14 Settembre 2015