Accesso Avvocati Registra il tuo studio gratis

acquisto abitazione convivente

Inviata da Marta. 7 apr 2019 5 Risposte

Sono convivente e Vorrei acquistare una casa chiedendo il mutuo in banca. La mia compagna non ha lavoro e stipendio fisso, io invece si, quindi il mutuo sarebbe intestato solo a mio nome. Cosa posso fare per tutelarmi? E cosa può fare lei per tutelare anche sé stessa? Conviene una cointestazione o intestazione solo a nome di chi paga il mutuo? Grazie mille.

lavoro , paga , mutuo

Miglior risposta

Gentile Marta,

con riferimento al suo quesito, la soluzione migliore, atteso il suo esplicito interesse a tutelare l'altra parte, è la cointestazione.

Invero, se vi fosse solo un proprietario l'altro partner non sarebbe tutelato nel caso in cui, ad es. la relazione si concludesse o in caso di morte del partner. Proprio in quest'ultimo caso la proprietà dell'immobile passerebbe agli eredi legittimi del defunto proprietario.

Spero di essere stata d'aiuto.
Per ulteriori chiarimenti sul punto, non esiti a contattare lo studio.

Avv. Eleonora Tripi
The Italian Lawyer

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora Marta,
La cointestazione è un'opzione da prendere in considerazione. Se il proprietario è solo uno dei due partner, infatti, l'altro non sarebbe tutelato, ad esempio, nel caso in cui dovesse finire la relazione o in caso di morte del partner, in quanto l'immobile passerà ad essere proprietà degli eredi legittimi del defunto a meno che non venga definito diversamente dal testamento.
Se soltanto un convivente può contare su un reddito proprio, bisognerebbe che colui che ha reddito contragga il mutuo e che sia l’unico a rispondere alla banca nella restituzione delle varie rate mensili.
Questo, però, non vuol dire che la casa non può essere cointestata.
Anche la coppia non coniugata monoreddito può intestare la casa acquistata ad entrambi i coniugi, usufruendo però di forme di detrazioni fiscali che per esempio si applicano nell’acquisto della prima casa.
Un altro aspetto da considerare in caso di cointestazione sono le spese sia relative al momento dell’acquisto sia quelle relative ai costi a cui potrebbero andare incontro.
Le spese sono molto variabili a seconda della situazione in cui ci si trova.
Per questo è sempre bene, prima di affrontare le spese, chiedere informazioni preventive presso un notaio, per sentire quanto sarebbe la spesa totale a cui fare riferimento.

Cordialmente,

Avvocato Francesco Zofrea

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

9 APR 2019

Logo Studio Legale Zofrea Studio Legale Zofrea

2029 Risposte

1499 voti positivi

Buongiorno,
Si intesti lei l'immobile. Se proprio vuole essere generoso., intesti una percentuale (anche meno del 50%) alla convivente.
Per ulteriori delucidazioni mi contatti.
Buona giornata.
Avv. Paola Federici

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 APR 2019

Logo Avv. Paola Federici Avv. Paola Federici

219 Risposte

60 voti positivi

Gentile Marta,
In questo caso poiché siete conviventi la disciplina applicabile è quella della compravendita,dunque se l'immobile è cointestato una percentuale di proprietà andrà ad entrambi altrimenti solo ad uno di voi.
AVV Marina Ligrani

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 APR 2019

Logo Studio Legale Matrimonialista Ligrani Marina Studio Legale Matrimonialista Ligrani Marina

1069 Risposte

606 voti positivi

Gentile signora Marta,Le consiglio di intestare solo a sé l'immobile o comunque di redigere una scrittura privata che disciplini anche le conseguenze di una eventuale cessazione della convivenza.Cordialmente avv.Alfredo Guarino Napoli

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 APR 2019

Logo Avv. Alfredo Guarino Avv. Alfredo Guarino

3285 Risposte

932 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Caparra confirmatoria per acquisto nuova abitazione

7 Risposte, Ultima risposta il 02 Maggio 2019

Acquisto casa assegnata ex convivente

4 Risposte, Ultima risposta il 20 Aprile 2018

Acquisto casa conviventi dubbi

2 Risposte, Ultima risposta il 07 Marzo 2019

Arresti domiciliari presso in abitazione diversa

3 Risposte, Ultima risposta il 12 Febbraio 2018

Nucleo Famigliare, figlio maggiorenne convivente more uxorio

2 Risposte, Ultima risposta il 08 Maggio 2019

Cointestazione o vendita per metà casa tra conviventi

2 Risposte, Ultima risposta il 03 Gennaio 2017

Vendita casa in comproprietà ex conviventi

4 Risposte, Ultima risposta il 06 Ottobre 2017

Contratto di comodato fra conviventi

3 Risposte, Ultima risposta il 01 Dicembre 2015