Tutela codice del consumo

Inviata da Michele. 5 mag 2016 1 Risposta

Buongiorno,
lo scorso anno, ho provveduto ad incaricare una ditta della ristrutturazione della mia abitazione. Successivamente, volendo acquistare una cabina doccia, contattavo una seconda società e, insieme con la ditta appaltatrice, decidevamo che quest'ultima avrebbe materialmente pagato la cabina alla seconda società venditrice della doccia (che avrebbe fatturato alla ditta appaltatrice la cabina), mentre io avrei corrisposto la somma alla ditta appaltatrice.
La doccia, tuttavia, presenta gravi difetti: premetto che non mi è stata data alcuna informativa sul diritto di recesso. Posso invocare la disciplina del codice del consumo? A chi dovrei fare causa per ottenere il prezzo versato? Alla ditta appaltatrice (alla quale ho pagato) o alla società venditrice?
Grazie mille a chiunque voglia rispondermi!

1 Risposta

  • Miglior risposta

    Lei è l'appaltante nel contratto di appalto con la ditta appaltatrice, quindi deve rivolgersi in primis a questa, che poi successivamente chiamerà in garanzia la seconda. Se ha contratto come privato e non come business (materialmente, se la casa è adibita ad uso abitazione), può invocare la disciplina del consumatore.

    Mediante la disciplina del consumatore, qualora ricorrano determinate circostanze, che andranno vagliate documentalmente, potrebbe rivolgersi direttamente alla ditta che ha fornito/costruito la doccia.
    La disciplina sui difetti di produzione ha però dei termini decadenziali molto più stretti rispetto alla disciplina dei vizi nel contratto di appalto. Se tali termini sono decorsi, andrà applicata la disciplina dell'appalto.

    Resto a sua disposizione per qualsiasi chiarimento,
    Alessandro Scavo

    Pubblicato il 05 Maggio 2016

    Logo Studio Legale Scavo & Associati

    92 Risposte

    26 Valutazioni positive

Spiega il tuo caso ai nostri avvocati

Qual è la tua domanda? Avvocati esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come vuoi inviare la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli avvocati della tua zona
    Per selezionare gli avvocati più adatti
    • 7700 Avvocati a tua disposizione
    • 6400 Domande inviate
    • 21900 Risposte inviate

    Domande simili: Vedi tutte le domande