Matrimonio in Italia ma vivo negli Stati Uniti, e il divorzio?

Inviata da Checco. 11 ago 2015 4 Risposte

Buongiorno,
avrei bisogno di un'informazione. Mi sono sposato in Italia nel 2006, a Como. Mia moglie è straniera, precisamente spagnola. Ci siamo trasferiti negli Stati Uniti e abbiamo avuto due figli; abbiamo la residenza qui. Ora le cose non vanno tanto bene quindi pensavamo al divorzio. La mia domanda è: devo tornare in Italia essendomi sposato là? O posso fare tutto qui in America?

4 Risposte

  • Miglior risposta

    In linea di principio Lei può divorziare negli USA. La questione è far riconoscere la sentenza americana in Italia, dove non è previsto il divorzio che non sia preceduto da una separazione. Le recenti modifiche normative hanno infatti accorciato i tempi per poter richiedere il divorzio dopo la separazione, ma non hanno eliminato la necessità di doversi per prima cosa separare. L'effetto sarebbe quindi che per la legge americana Lei sarebbe divorziato e per quella italiana ancora sposato. Se dunque ha interesse ad ottenere un provvedimento del suo Stato di origine che sancisca la cessazione del vincolo coniugale, dovrà attivare in Italia il procedimento di separazione personale e, dopo sei mesi, quello di divorzio.
    A Sua disposizione.
    Studio Legale Ercoli

    Pubblicato il 12 Agosto 2015

    Logo Studio Legale Ercoli

    69 Risposte

    13 Valutazioni positive

Spiega il tuo caso ai nostri avvocati

Qual è la tua domanda? Gli avvocati esperti in materia rispondono
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come vuoi inviare la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli avvocati della tua zona
    Per selezionare gli avvocati più adatti
    • 7550 Avvocati a tua disposizione
    • 5550 Domande inviate
    • 19750 Risposte inviate
    • Se lei ha interesse che la cessazione del rapporto matrimoniale abbia effetto in Italia è necessario che si separi in Italia e quindi poi proceda a divorziarsi.
      Saluti

      Avv. Alessandro Dimauro foro di Torino

      Pubblicato il 14 Agosto 2015

      Alessandro dimauro
    • Buongiorno. Se i rapporti con sua moglie sono comunque buoni, Le suggerisco di avvalersi di un avvocato in Italia per richiedere la separazione consensuale e dopo 6 mesi, nel caso, il divorzio. Questo comporta la vs presenza all'udienza di comparizione dei coniugi oppure di un procuratore delegato con atto notarile. Altrimenti, con un avvocato del luogo ove entrambi risiedete secondo le norme ivi vigenti. per ulteriori approfondimenti, se vuole mi contatti. Saluti. Avv. Tania Amarugi del Foro di Grosseto

      Pubblicato il 12 Agosto 2015

      Logo Avv.Tania Amarugi

      202 Risposte

      34 Valutazioni positive

    • Egr. Sig. Carlo, in linea di massima può separarsi/divorziare in USA e poi attivare la procedura di riconoscimento in Italia. Oppure separarvi in Italia, venendo qua e contattando un avvocato e poi divorziare. E' possibile anche separarsi per procura in alcuni casi. Dipende da una serie di fattori. Rimango a disposizione per info. Cordiali Saluti

      Pubblicato il 11 Agosto 2015

      Logo Studio Legale Avv. Paolo Piraccini

      54 Risposte

      15 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande