Divorzio con donna straniera

Inviata da mirko. 26 gen 2015 3 Risposte

Salve, mia moglie dalla quale voglio divorziare è peruviana ed in questo momento è tornata nel suo paese abbandonando la casa coniugale, nonostante questo mi chiede di pagarle un mantenimento per stare lì a fare i comodi suoi!! Devo darle qualcosa? Devo pagarle una casa al paese suo?

Argomenti simili

3 Risposte

  • Miglior risposta

    Buongiorno, grazie per la Sua domanda.
    Innanzitutto occorre verificare se il matrimonio è stato contratto in Italia; Se non ci sono figli; se è religioso o civile. Per ottenere la pronuncia sarà comunque necessario adire il Tribunale in modo giudiziale se Sua moglie non torna. Per il mantenimento occorre verificare se Sua moglie ha redditi propri.
    Se lo desidera mi contatti ai miei numeri di studio, che troverà sul mio sito web.
    A presto.
    Avv. Giulia Gasparini Carpi (MODENA)

    Pubblicato il 27 Gennaio 2015

    Logo Studio Legale Avvocato Giulia Gasparini

    54 Risposte

    13 Valutazioni positive

Spiega il tuo caso ai nostri avvocati

Qual è la tua domanda? Gli avvocati esperti in materia rispondono
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come vuoi inviare la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli avvocati della tua zona
    Per selezionare gli avvocati più adatti
    • 7650 Avvocati a tua disposizione
    • 6100 Domande inviate
    • 21150 Risposte inviate
    • Dovrei avere qualche notizia in più, sapere da quanto siete sposati e dove è stato celebrato il matrimonio.
      Fosse applicabile la normativa italiana, deve intanto presentare domanda di separazione, non è ancora previsto il divorzio immediato, notificare il ricorso a lei - se ha lasciato recapiti, diversamente potrebbe notifcare all'ultimo domicilio noto in Italia.
      L'eventuale assegno è poi calcolato sulla base dei suoi redditi.
      Resto a disposizione

      Pubblicato il 27 Gennaio 2015

      Laura Ferrari
    • Buongiorno,
      Un eventuale assegno è calcolato sulla base dei redditi dei coniugi, ma incidono anche altri fattori come ad esempio la possibilità per il coniuge eventualmente senza reddito di trovarsi un lavoro, eventuali cespiti patrimoniali posseduti, durata del vincolo coniugale ecc.
      Conoscendo questi elementi è possibile fare qualche ipotesi.
      In caso comunque di addebito della separazione, non sarà dovuto alcun assegno di mantenimento.
      A disposizione per chiarimenti, cordiali saluti.
      Avv Annamaria Vizzolesi

      Pubblicato il 26 Gennaio 2015

      Logo Studio Legale Vizzolesi

      363 Risposte

      171 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande