A cosa va incontro mio fratello?

Inviata da Enrico. 16 mar 2015 3 Risposte

Mio fratello ha sposato una donna straniera 5 anni fa. Più di 3 anni era tornata all'estero, le cose non andavano bene. Quest'anno lei ha espresso il desiderio di riprovare e lui ha accettato. Ma dopo qualche mese di fredda e insensata convivenza decidono di comune accordo per la separazione. Ma arrivata la data della convocazione, lei si era allontanata per raggiungere la famiglia all'estero. Insomma, il giorno della sentenza lei non si presenterà. Chiedo: a cosa va incontro mio fratello e se esiste una procedura breve in quanto sua moglie non tornerà mai più tantomeno per firmare accordi consensuali per separazione o divorzio?

Argomenti simili

3 Risposte

  • Miglior risposta

    Credo che il Suo avvocato Le abbia certamente fornito già i chiarimenti necessari, se così non fosse si rivolga al medesimo e li richieda. Non vi sarà alcuna conseguenza per Suo fratello, la sentenza verrà ugualmente emessa previa dichiarazione di contumacia (i.e. mancata costituzione in giudizio della moglie) e così pronunciata la separazione. Quest'ultima tuttavia, è più una situazione di fatto, che giuridica, e proprio per tale motivo gli effetti della sentenza potranno essere caducati dalla riappacificazione, o meglio ricongiungimento, tra lei e Suo fratello in futuro. Cordiali Saluti. Avv. Riccardo Galli

    Pubblicato il 17 Marzo 2015

    Logo Avv. Riccardo Galli

    501 Risposte

    80 Valutazioni positive

Spiega il tuo caso ai nostri avvocati

Qual è la tua domanda? Avvocati esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come vuoi inviare la tua domanda?
    Puoi aggiungere un'immagine che ti aiuta a far capire meglio la tua domanda
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli avvocati della tua zona
    Per selezionare gli avvocati più adatti
    • 7700 Avvocati a tua disposizione
    • 6450 Domande inviate
    • 22000 Risposte inviate
    • Sicura che suo fratello sia assistito da un bravo collega che avrà già spiegato tutte le possibilità a suo fratello, le posso dire che suo fratello non andrà incontro a nulla, ma che la causa di separazione andrà avanti e la signora sarà dichiarata contumace. Verrà comunque emessa la sentenza che le andrà notificata all'ultima residenza conosciuta. Ma se nel frattempo ricominciassero la convivenza la separazione non avrebbe più effetto.

      Pubblicato il 17 Marzo 2015

      Logo Studio Legale Avv. Genny Ballerini

      118 Risposte

      11 Valutazioni positive

    • Il procedimento civile seguirà comunque il suo corso anche se lei non si presenterà e la sentenza potrà essere notificata nella sua ultima residenza , se all'estero non si conosce l'indirizzo, in modo che gli effetti decorrano e suo fratello possa separarsi da sua moglie, definendo la situazione personale, visto che questa donna, forse, non ha le idee tanto chiare. Nel caso in cui però venga ripresa la convivenza, pur in presenza di sentenza, la separazione perde valore.

      Pubblicato il 17 Marzo 2015

      avv.antonella speranzini

    Domande simili: Vedi tutte le domande